Le ragioni segrete per amare la Puglia

Le ragioni segrete per amare la Puglia

di Giuseppe Cerasa

 

Il modello Puglia resiste, dopo aver tracciato il solco della diversità e dell’innovazione è sempre proiettato verso traguardi ancora più ambiziosi. Emulato da alcune regioni, preso inutilmente come riferimento da altre (non è semplice da realizzare, ci vogliono ambiente mare natura cibo vino accoglienza prodotti di eccellenza storia tradizioni rapporti con il resto d’Italia e con l’estero cervello lucido e grandi capacità politiche e di marketing). Il modello Puglia comunque vive e resiste perché ha cambiato la percezione di una regione non favorita dai collegamenti e l’ha fatta diventare un punto di riferimento, una sorta di modalità da manuale per chi vuol trasformare la vacanza da occasione di svago collettivo in momento per capitalizzare tutte le eccellenze del territorio, metterle in riga e proporle al mondo.

 

Ecco, la Puglia il vizio di essere una sorta di nave scuola dell’accoglienza italiana non l’ha ancora perso. E speriamo non lo perda mai. Da qui la nuova veste indossata dalla Guida ai piaceri e ai sapori delle regioni d’Italia di Repubblica che affida allo scrittore pugliese Nicola Lagioia l’opportunità di tracciare i confini della storia contemporanea dalla regione, partendo dalle piaghe del caporalato nel Tavoliere fino ad arrivare a quella pattuglia coraggiosa di imprenditori che marcia alla conquista di mercati sempre più lontani, ricca di impegno e di nuove tecnologie da vendere.

 

Ma nella nuova edizione della Guida abbiamo voluto rimarcare come in una sorta di libro di viaggio le bellezze che caratterizzano ogni provincia. E così abbiamo preso per mano i nostri lettori e li abbiamo accompagnati alla scoperta di itinerari e sentieri che fanno della Puglia un unicum imperdibile. Dai vicoli e dai segreti della Bari vecchia siamo arrivati alle meraviglie del Salento, dai trulli al Gargano, dalla Puglia imperiale federiciana alle bianche facciate di Otranto. E dopo ogni tracciato una sequenza selezionata
di ristoranti, trattorie, negozi, luoghi da scegliere e ammirare.

 

Un modo per amare la Puglia è anche la fitta trama dei percorsi cicloturistici che abbiamo voluto raccontare, con viste mozzafiato e paesaggi incantati e con nomi che riportano al passato recente di una storia di altri tempi, come la ciclovia dei Borbone che arriva fino a Napoli. E via di questo passo
a disegnare un quadro che in tutte le stagioni, ma soprattutto in estate, fa splendere e amare una terra profondamente italiana.
acquista subito!